Europei sitting volley, ancora una sconfitta contro l’Ungheria

CAMPOBASSO – Si allunga la striscia negativa di risultati per ciò che concerne la selezione Azzurra maschile agli Europei di sitting volley. I ragazzi di Emanuele Fracascia sono stati battuti 3-0 (25-16, 25-19, 25-23) dall'Ungheria nel primo match del girone E che mette in palio i posti dal 9° al 13°. Oggi l'Italia scenderà in campo due volte: alle ore 10 contro la Georgia e alle ore 16 contro la Lettonia. Domani, invece, si disputerà l’ultimo match dell’Europeo per gli Azzurri: alle ore 11.45 contro la Turchia. “Ancora una volta non siamo stati in grado di mettere in campo tutto quello che proviamo e facciamo benissimo in allenamento. Sentiamo troppo la differenza tra un allenamento e la discesa in campo in un incontro ufficiale. Siamo una squadra composta da giovani promesse e giocatori più esperti che è cresciuta in maniera esponenziale nell’ultimo periodo in ogni ambito ma facciamo ancora fatica ad esprimerci al meglio in una partita con avversari di valore. La tensione, l’emozione, un Europeo non è uno scherzo, qualche piccolo errore di distrazione ci stanno pesando come macigni. Sono sicuro che, comunque, prima o poi ci sbloccheremo perché credo molto in questo meraviglioso gruppo di atleti e di amici. Vogliamo vincere la nostra prima partita in campo internazionale e regalare così una grande soddisfazione ai nostri tifosi e sostenitori. Magari proprio dalle partite di quest’oggi! – ha spiegato Emanuele Di Ielsi –“. 10 / 11 / 2017

Ultimi aggiornamenti


 


22 / 02 / 2016